Ingegneria informatica

Corso di laurea magistrale

Classe: LM-32 - Ingegneria informatica

Durata: 2 anni

Sede: Padova

Lingua: Italiano

Accesso libero con requisiti

Posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all'estero: 3

di cui studenti cinesi: 1

DownloadAvviso di ammissione

DownloadProspetto Tasse

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il corso di laurea magistrale in Ingegneria informatica forma un professionista, ingegnere di secondo livello, beneficiando delle attività di ricerca di punta espresse dal Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Padova. La figura professionale del laureato magistrale è quindi di alto profilo e in grado di utilizzare un ampio spettro di conoscenze per interpretare, descrivere e risolvere in modo innovativo problemi dell'ingegneria informatica, che richiedono un elevato grado di approfondimento unitamente ad un approccio interdisciplinare. La formazione specifica nell'ingegneria informatica riguarda tutti gli argomenti fondamentali teorici e applicativi indispensabili, quali la teoria della computazione, l'algoritmica, i sistemi operativi e i sistemi distribuiti, le moderne architetture dei sistemi di calcolo, le reti di calcolatori, le basi di dati. Inoltre sono presentati i più recenti avanzamenti nell'intelligenza artificiale e nella robotica, nell'elaborazione di grandi moli di dati, nelle scienze del web. La flessibilità permessa dai vari percorsi di studio proposti permette la scelta tra insegnamenti anche su altri argomenti specialistici di notevole impatto applicativo, all'interno di una variegata offerta che valorizza tutte le aree di competenza specifiche dei docenti del Dipartimento (bioinformatica, informatica musicale, compilatori ecc.). Sono previste attività formative che riguardano l'organizzazione aziendale e le telecomunicazioni moderne. Il percorso di studi si conclude con lo svolgimento di una tesi di laurea magistrale su attività connesse alla ricerca dipartimentale o relative a tirocini in azienda, sotto la conduzione di un docente relatore.

Ambiti occupazionali
La diffusione pervasiva di strumenti di elaborazione dell'informazione in ogni settore di attività, rende estremamente ampio l'insieme degli ambiti occupazionali propri dell'ingegnere informatico magistrale. Tra questi assumono particolare rilevanza: l'automazione dei servizi in enti pubblici e privati; i sistemi e le applicazioni distribuite in rete, in particolare quelle multimediali; i sistemi di elaborazione embedded, i sistemi per l'analisi di grandi moli di dati e i sistemi di apprendimento automatico, le applicazioni legate alla robotica ed all'industria 4.0 e quelle legate alle scienze della vita. In generale, tali ambiti si caratterizzano per la necessità di dover trattare sistemi informatici complessi in contesti multidisciplinari.

Visualizza il calendario delle lezioni

Visualizza il calendario degli appelli

Presidente del corso di studio: CARLO FERRARI

  • Maristella AGOSTI
  • Matteo BERTOCCO
  • Carlo FERRARI
  • Matteo FISCHETTI
  • Michele MORO
  • Giorgio SATTA
  • Geppino PUCCI
  • Giorgio SATTA
  • Gianfranco BILARDI
  • Maristella AGOSTI
  • Mario Avdullaj
  • Francesco Mancone

Scheda completa del corso