Ingegneria dell'energia Corso di laurea

Classe: L-9 - Ingegneria industriale

Durata: 3 anni

Sede: Padova

Lingua: Italiano


- DELL'ENERGIA ELETTRICA
- TERMOMECCANICO

Accesso libero con prova

Posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all'estero: 8

di cui studenti cinesi: 4

DownloadAvviso di ammissione

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il corso di laurea in Ingegneria dell’Energia ha lo scopo di iniziare un percorso formativo (che si potrà completare poi con una laurea magistrale), finalizzato alla progettazione, gestione e collaudo di macchine e impianti per la produzione, distribuzione e utilizzazione dell'energia nelle sue diverse forme (meccanica, elettrica, termica, chimica), valutandone anche le interazioni con gli aspetti ambientali, economici e normativi. Lo studente dovrà quindi acquisire una solida preparazione di base in matematica, fisica, chimica, oltre che ai campi tecnico-scientifica dell'ingegneria industriale quali elettrotecnica, fisica tecnica, macchine e impiantistica. Nelle applicazioni è indispensabile possedere gli strumenti scientifici utili per operare in modo coordinato e sinergico con altri ambiti scientifici (quali, ad esempio, quello dell'ingegneria civile e ambientale, delle bioscienze, ecc.), per cui lo studente dovrà dimostrare anche una apertura intellettuale che gli consenta di affrontare la continua richiesta di innovazione nei settori dell’energia. Gli ambiti di studio e di occupazione sono connessi agli aspetti applicativi dell'energia in termini di economia e consumi, di conversione e utilizzazione nelle macchine e negli impianti industriali e civili (elettrici, meccanici, termici), di impatto ambientale, di generazione e impiego delle energie alternative e rinnovabili.

Ambiti occupazionali
Il corso di laurea in Ingegneria dell’Energia fornisce capacità e competenze professionali necessarie a svolgere attività nelle quali l'energia (elettrica, termica, meccanica, chimica, ecc.) rappresenta un prodotto o un mezzo dal valore rilevante. L’ingegnere dell’Energia trova rapidamente collocazione in tutti i settori dell’industria che producono e distribuiscono energia, negli uffici tecnici delle pubbliche amministrazioni, nelle aziende produttrici di apparecchiature per l'uso del calore e del freddo o per la conversione e produzione energetica, in aziende che producono apparecchiature e sistemi elettrici. Altre opportunità sono date dall'innovazione tecnologica, dal monitoraggio e dalla bonifica ambientali, dagli studi professionali che si occupano di impiantistica civile e industriale o di valutazioni di impatto ambientale.

Dalla triennale alla magistrale
Il corso di laurea in Ingegneria dell'Energia permette l'accesso ai corsi di laurea magistrale in Ingegneria Energetica, Ingegneria dell'Energia Elettrica e ad altri corsi di laurea magistrale dell'area industriale e dell'area dell'Informazione, secondo le modalità che saranno indicate negli specifici avvisi di ammissione.

Visualizza il calendario delle lezioni

Visualizza il calendario degli appelli

Visualizza le sessioni delle prove finali

Presidente del corso di studio: GIORGIO PAVESI

  • Luca BARACCO
  • Roberto BENATO
  • Manuela CAMPANALE
  • Carmelo Antonio FINOCCHIARO
  • Michele FORZAN
  • Patrizia GARENGO
  • Daniele GIBIN
  • Massimo GUARNIERI
  • Martino MARGONI
  • Giorgio PAVESI
  • Angelo ZARRELLA
  • Massimo GUARNIERI
  • Lorenzo MORO
  • Andrea TORTELLA
  • durante l'estate I tutor junior vengono selezionati
  • Angelo ZARRELLA
  • Patrizia GARENGO
  • Manuela CAMPANALE
  • Giorgio PAVESI
  • Roberto BENATO
  • ALESSANDRO BRESOLIN
  • ANDREA DALLA VALLE
  • ALEX DE BASTIANI
  • SARA ZENNARO
  • l'elezioni dei rappresentanti degli studenti, Nella primavera 2018 avranno luogo

Scheda completa del corso