Ingegneria meccanica Corso di laurea

Classe: L-9 - Ingegneria industriale

Durata: 3 anni

Sede: Padova

Lingua: Italiano


- FORMATIVO
- INDUSTRIALE

Accesso libero con prova

Posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all'estero: 4

di cui studenti cinesi: 2

DownloadAvviso di ammissione

DownloadProspetto Tasse

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il corso prevede due curricula: industriale e formativo. Il curriculum industriale è organizzato in modo da formare una figura professionale adatta a un impiego immediato nel mercato del lavoro. Lo scopo è formare tecnici di livello universitario in grado di recepire i processi innovativi e di trasferirli tempestivamente nell'ambito delle applicazioni. Il laureato avrà quindi una formazione orientata alle funzioni di progettazione, produzione e gestione in ambito industriale di componenti, macchine e sistemi meccanici.
Il curriculum formativo ha lo scopo di preparare con solide basi teoriche al successivo percorso della laurea magistrale, durante il quale saranno sviluppate le competenze nella progettazione e produzione di prodotti e sistemi meccanici ad alto contenuto tecnologico e di innovazione.
Il contesto industriale di riferimento per entrambi i curricula è quello di aziende o enti operanti nei settori delle macchine e degli impianti per la conversione di energia, dei mezzi di trasporto, della termotecnica, dell'automazione e in generale della produzione industriale di componenti, macchine e sistemi meccanici.

Ambiti occupazionali
L'ingegnere meccanico trova rapidamente impiego in tutti i principali settori industriali; potrà operare in studi di ingegneria, in uffici tecnici di enti pubblici e privati, negli enti territoriali (regioni, province, comuni) e negli enti di ricerca. Alcuni ambiti occupazionali tipici sono l'assistenza alla progettazione e la costruzione di macchine e impianti; lo sviluppo, la progettazione e la produzione di componenti meccanici e beni di consumo; la progettazione di processi per l'industria meccanica; la gestione di reparti; la pianificazione e organizzazione di attività di manutenzione; la partecipazione allo staff direttivo di uffici tecnici, di centrali elettriche, di aziende municipalizzate o assimilate; lavoro in studi professionali, in laboratori industriali, ecc.

Dalla triennale alla magistrale
Il curriculum formativo permette l'accesso ai corsi di laurea magistrale in Ingegneria meccanica, in Ingegneria dei materiali e in Ingegneria dell'innovazione del prodotto, secondo le modalità che saranno indicate negli specifici avvisi di ammissione.
Il curriculum industriale può dare accesso ad alcune lauree magistrali, secondo le modalità che saranno indicate negli specifici avvisi di ammissione.

Presidente del corso di studio: ENRICO SAVIO

  • Fabio ANCONA
  • Guido ARDIZZON
  • Silverio BOLOGNANI
  • Stefania BRUSCHI
  • Giovanna CARNOVALE
  • Marco Alessandro CIRANT
  • Gianmaria CONCHERI
  • Stefano DE MARCHI
  • Antonino DI BELLA
  • Francesco ESPOSITO
  • Giulio FANTI
  • Andrea GHIOTTI
  • Francesco GNESOTTO
  • Andrea MARION
  • Matteo MASSARO
  • Giovanni MENEGHETTI
  • Anna Teresa MENEGUZZO
  • Roberto PANIZZOLO
  • Pietro POLESELLO
  • Mauro RICOTTA
  • Roberto ROSSIN
  • i tutor junior vengono selezionati d'estate
  • Stefania BRUSCHI
  • Mauro RICOTTA
  • Gianmaria CONCHERI
  • Matteo MASSARO
  • Andrea MARSON
  • Giovanna CARNOVALE
  • Guido ARDIZZON
  • Nicola PETRONE
  • Mirto MOZZON
  • Anna Teresa MENEGUZZO
  • Andrea GHIOTTI
  • Giulio FANTI
  • Alberto DORIA
  • Enrico SAVIO
  • Giovanni MENEGHETTI
  • ENRICO BELLEMO
  • MICHELE BRUN
  • TOMMASO MACRI'
  • FRANCESCO RICCHIERI

Scheda completa del corso