Mathematical engineering - ingegneria matematica Corso di laurea magistrale

Classe: LM-44 - Modellistica matematico-fisica per l'ingegneria

Durata: 2 anni

Sede: Padova

Lingua: Inglese


- FINANCIAL ENGINEERING
- MATHEMATICAL MODELLING FOR ENGINEERING AND SCIENCE

Accesso libero con requisiti

DownloadAvviso di ammissione

DownloadProspetto Tasse

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Il corso forma un ingegnere che possieda conoscenze approfondite degli aspetti teorico-scientifici della matematica applicata e delle altre scienze di base, con particolare riferimento alla fisica e alla finanza, e un'avanzata conoscenza degli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria in generale; competenze avanzate per affrontare i problemi sperimentali, computazionali, tecnologici, economici, epistemologici connessi con la costruzione, la verifica della validità e l'utilizzazione di modelli; capacità di utilizzare tali conoscenze e competenze per identificare, interpretare, descrivere, formulare e risolvere problemi dell'ingegneria anche complessi; capacità di trasferire tali conoscenze, modelli e risultati da una disciplina all'altra collaborando attivamente in ambienti altamente multidisciplinari.

Ambiti occupazionali
I principali sbocchi occupazionali sono quelli dell'innovazione e della progettazione avanzata, in particolare per quanto riguarda la definizione e la validazione dei modelli e delle procedure di calcolo, con particolare riferimento a uno o più settori tecnologici, e quelli della modellazione economica e finanziaria, con particolare riferimento alle problematiche di rischio, investimento e trading. Gli ingegneri matematici potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità presso centri di sviluppo e progettazione, pubblici e privati, nei settori tecnologici avanzati dell'industria, laboratori di calcolo e società che forniscono trattamento dei dati e sviluppo di codici di calcolo numerico per l'industria, istituti finanziari, banche di investimento, compagnie di assicurazioni, società fornitrici di energia, o società di consulenza indipendente.

Presidente del corso di studio: STEFANO LANZONI

  • Luca BERGAMASCHI
  • Giorgia CALLEGARO
  • Antonio Daniele CAPOBIANCO
  • Stefano LANZONI
  • Amos MARITAN
  • Valentina SALOMONI
  • Tiziano VARGIOLU
  • Mario PUTTI
  • Stefano LANZONI

Informazioni aggiuntiveFunzioni La figura dello specialista in modelli matematici al servizio della progettazione di opere ingegneristiche, della pianificazione ambientale, della progettazione industriale ed economico-finanziaria che si è andata affermando in questi ultimi anni si basa essenzialmente sull’uso e/o sviluppo di modelli matematici e numerici, diventati ormai insostituibili nei progetti innovativi. Le funzioni principali sono quelle di esperto dell'innovazione e della progettazione avanzata, la definizione e validazione dei modelli e delle procedure di calcolo, relative ai diversi settori dell’ingegneria e della fisica e a quelli della modellazione finanziaria, con particolare riferimento alle problematiche di rischio, investimento e trading. Oltre alla possibilità di accedere alla formazione superiore (dottorato di ricerca) in numerosi settori, il laureato magistrale in Mathematical Engineering potrà operare come: - esperto in modellistica ingegneristica, fisica, attuariale, deterministica e stocastica al servizio di progettazione avanzata; - responsabile dei settori Research & Development e Technology Transfer; - esperto di modellistica al servizio dell’ottimizzazione di processo; - analista modellistico di eventi naturali e di processi industriali; - analista modellistico per la previsione e simulazione di eventi estremi e catastrofici. Competenze Le competenze necessarie alla figura del Mathematical Engineer riguardano la capacità di scegliere/sviluppare il modello matematico più adatto a descrivere un dato problema, progettare e pianificare le simulazioni numeriche necessarie a caratterizzare sistemi complessi, utilizzando software commerciali e non. Tali competenze verranno acquisite nel corso di Laurea tramite una formazione matematico-numerica di base e una formazione fisico-modellistica specializzata in contesti legati all’ingegneria, alla fisica e al mondo dell’economia. I laureati in Mathematical Engineering saranno in grado di utilizzare software modellistico avanzato, includendo anche il trattamento e l’analisi dei dati, e di valutare criticamente i risultati delle simulazioni fornendo il supporto necessario per il loro utilizzo a fini progettuali e decisionali. Sbocchi Occupazionali I laureati in Mathematical Engineering potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità presso centri di sviluppo e progettazione, pubblici e privati, in settori tecnologici avanzati dell'ingegneria, enti pubblici preposti alla difesa del territorio, laboratori di calcolo e società di trattamento dei dati e sviluppo di codici di calcolo numerico per l'ingegneria, istituti finanziari, banche di investimento, compagnie di assicurazioni, società fornitrici di energia, o società di consulenza indipendente. Gli sbocchi occupazionali possono essere sintetizzati nei seguenti ambiti: - libero professionista, consulente di enti pubblici, società di progettazione e produzione, industrie, centri di ricerca pubblici e privati; - esperto in modellistica presso: centri di ricerca; società di consulenza; enti pubblici coinvolti nella difesa del territorio dalle catastrofi idrogeologiche e nella gestione delle risorse; industrie; società finanziarie e di assicurazioni; banche. Modalità ammissione I requisiti di ammissione sono (cfr. art.2 Regolamento didattico http://didattica.unipd.it/off/2017/LM/IN/IN2191): a - laurea nella classe/i L-7 "Ingegneria civile e ambientale", L-8 "Ingegneria dell'informazione", L-9 "Ingegneria industriale", L-30 "Scienze e tecnologie fisiche", L-31 "Scienze e tecnologie informatiche", L-35 "Scienze matematiche", L-18 "Scienze dell'economia e della gestione aziendale" ex DM 270/04, o in alternativa il conseguimento di 25 CFU negli SSD MAT/02, MAT/03, MAT/05, MAT/06, MAT/07, MAT/08, FIS/01, SECS-S/01, SECS-S/02, SECS-S/03, SECS-S/06 b - conoscenza della lingua INGLESE B2

Scheda completa del corso